lunedì 28 settembre 2009

.
ORIZZONTALI: 1. Famosa città con la torre pendente.
Quando anche le parole crociate sembrano voler dirti qualcosa..
Lunedì! Ma è vero o non è vero che il lunedì siamo tutti precisi, tutti programmati, tutti ordinati?.."Da Lunedì smetto di fumare!", "Domenica m'abbuffo, tanto Lunedì mangio un panino al lavoro!", o ancora.."Da Lunedì inizio la dieta!" LUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDILUNEDI
Ebbene, oggi è lunedì. Ho iniziato un percorso che stento a chiamare "dieta", è più che altro la sospensione, quasi totale, dell'alimentazione. Ho mangiato la mia deprimentissima scatoletta di tonno al naturale e tra poco un po' di caffè per affrontare "lucidamente" il pomeriggio. Il pomeriggio comporta ore di studio, filosofia, matematica, latino e blabla. Oltre a queste attività mi aspetta la mia stanza! Quella specie di centrale nucleare,dove quotidianamente avvengono implosioni ed esplosioni di ogni tipo. (Vedi "vestiti ovunque", "scarpe sopra al letto")
Per le sei spero proprio di uscire con la clandestina. Ne ho bisogno..Tra le altre cose, tra le tante altre cose, oltre che ad avere carenze di energia, sento la solita la carenza, la solita ASSENZA. Qualcuno mi ha abbandonata, così. Puff! Se quel qualcuno, da quel famoso giorno, vive un inferno, è volpa mia!
P.S. NON FACCIO USO DI BAMBOLINE VOODOO E QUANT'ALTRO, SIA CHIARO!

mercoledì 23 settembre 2009

Oggi, la notifica di un nuovo commento mi ha fatto ricordare di avere un blog. Ma pensaaa! Sto studiando tantissimo, mio dio! (non è vero, sto oziando quotidianamente e ciò non significa che non abbia effettivamente nulla da fare, anzi! Ma la storia dello studio è l'unica che potrebbe in qualche modo giustificare " l'abbandono " momentaneo di Blog..) Non ho niente da dire, per ora...EUIUA!

giovedì 17 settembre 2009

ma cribbbbbbio

-7

fanfare

mmm...e se scrivessi una lista nozze per il mio compleanno?
in cima : LEI, LA REFLEX!

mercoledì 16 settembre 2009

distruggendo neuroni superstiti

Ma quanto tempo è che non posto? accipicchia, mi sembra un'infinità!
uff uff uff uff uff e uff. Oggi mi sento una caffettiera inceppata, oggi sono tutta arruffata, tutta spigolosa, tutta così. Dovrei studiare ma ho sonno e non ne ho voglia. Piove. A scuola, ho visto "Frog", tutto figo, con la sua fidanzata figa, le loro moto fighe e i loro vestitini fighi. Borghese fa figo! Si sa, si sa! Adesso si è persino dato al fumo. (sempre per motivi di figheria). Non posso farci nulla. Mi viene impossibile non guardarlo, è l'unico pezzo che mi è rimasto. L'ultimo cimelio di famiglia. Me lo ricorda, me lo ricorda troppo. Quasi quasi mi strega. Forse, anzi no, SICURAMENTE mi sento attratta da lui, nonostante fuoriesca di gran lunga dai miei CANONI DI BELLEZZA. Mentre rincasavo, s'è messo a piovere. Finestrino aperto, vento acqua e pensieri in movimento. Così non si può continuare, nonono. Sei finito nell'ultimo cassetto del comodino, quello con più tarli, quello etichettato come "prima o poi lo farò!", la cosa è grave perchè so benissimo che mai lo farò! Addio.

lunedì 14 settembre 2009

monologo di una "donna" in ritardo

[nel buio della stanza si stiracchia, si contorce tutta, con gli occhi semichiusi volge lo sguardo verso la sveglia..]


- Sono le otto e mezza!
- No! Le otto e mezza..
- Cazzo! Le otto e mezza!
- Perchè le otto e mezza?

sabato 12 settembre 2009

Peraltro, non c'era mica una legge che consente di sparare con un fucile a pompa a quelli che usano il martello pneumatico il sabato mattina? Dalle 8.30 porcatroia?

erimrod emoc

Visto che la cafonagine non ha ancora preso il sopravvento sulla mia persona e le mie mani sono ancora VOGLIOSE di tasti, impiego questo post per augurarvi la buonanotte, vi allego anche un piccolo aneddoto della vostra fedelissima GDL!
Mi snerva non riuscire a dormire e a svegliarmi quando dovrei. Ci provo, ma al mattino mi ritrovo ebete mentre passo la notte in pensieri disperanti. L'altra notte, e bada che sto per citare la cosa più intelligente di tutto il post, ho cercato di calcolare quanti metri di parole stanno in un romanzo. In uno medio, 130 pagine in edizione economica, ce ne saranno almeno 500 metri e allora con dieci libri si può scalare il Monte Bianco. Metti le parole una in fila all'altra e ci cammini sopra in equilibrio, poi ti giri e ci scivoli sopra con la schiena fino a valle.
Bene, ora questo post è lungo a sufficienza per sdraiarcisi sopra e mettersi a dormire..Ergo, tirate giù la catenella dei vostri abat-jour e andate a riposare.
Laku Nòc

Pasta del capitano

Sono le 04 e 29 di un giorno come tanti, o meglio di ciò che sembra essere un giorno come tanti. Di certo, non sono una di quelle che pensa positivo e pensa di trovarsi una piacevole sorpresa nel tubo del dentifricio al mattino. Per ora, con il dentifricio, ho un rapporto a dir poco professionale: IO TI SPREMO, TU MI PROTEGGI!
Senza contare poi l'EFFETTO del tutto alternativo di cui si può usufruire. L'avete mai provato sui brufoli? I primi tempi è stata davvero dura. Cioè, non riuscivo a mettermi in testa di dover spremere il tubetto dalla fine. Ehm, son cocciuta! Poi è finalmente tutto cambiato! Ma il tubetto si ecciterà? quando viene spremuto?
Mah! Lasciando perdere me e il mio rapporto simbiotico con il dentifricio mi riallaccio faticosamente al fulcro della questione iniziale. Giornata come tante, 5 meno venti del mattino, bla bla.. Sono in cerca di rogna con la Fran... ahahah e vorrei dunque trascinare l'argomento nostro prediletto anche qui su Blog. Si sa che le mie/nostre vittime preferite sono le bimbettine (che poi hanno la mia stessa età) aspiranti fotografe, ambiziose sognatrici e professioniste rompicazzo. Prima c'erano le cavallette, adesso loro. E' l'invasione delle teenager "borchia fa figo!", l'era del "Nelle foto faccio le boccucce", la generazione delle "Manuel Agnelli Ti Amo".
Per carità, anche io, ho fatto le boccucce in certe foto, anche io ho indossato delle borchie ehm..si, anche io ho ascoltato gli Afterhours.. (inutile dire che prediligo gente completamente diversa)Ma il punto non sta qui.. Il vero problema è che è diventato tutto una pandemia, un'invasione,appunto, e io non riesco proprio a capirne la causa, il perchè. Cara la mia società odierna, ma i sessantottini e Bob Dylan ti stavano così tanto sul cazzo? O ti sapevano di vecchio? E vi sto parlando di ideologie a parer mio intramontabili. Basita, guardo attraverso la mia finestra virtuale e non, questo andirivieni di ignoranti incalliti. Cosa penso? Che abbia dunque inizio, la massificazione!

La sottoscritta dichiara apertamente che questo post non vuole avere alcun riferimento a fatti o persone esistenti (in realtà ce li ha,e come, ma non è di certo colpa mia.) Sono del tutto convinta che nei commenti(se ce ne saranno) si mirerà ben precisamente a due o tre persone, e la cosa mi provoca un brivido di piacere..Morale della favola : DISTINGUETEVI , PUELLE!

mercoledì 9 settembre 2009

Oggi? Oggi ammazziamo il tempo. Tranquillo, sarò rapida e indolore!

And there's time to kill today..


Picture by me

10:30

Lucy in the sky with diamond, frollino con la marmellata, facebook, foto, pile ricaricabili, cellulare k.o., macchina fotografica distrutta, prozac +, Cina, protesta, cotoletta, philadelphia, computer, msn, yogurt, riso soffiato, nesquik, letto, sedia, brufoli, tanti brufoli, insetti rompi balle, sms, coglioni, tanti coglioni, stalking, invidia, pro ANA, bestemmie, tante bestemmie, Nina Simone, Mike Bongiorno, A spasso con Daisy, onicofagia estrema, vento, mal di gola, piedi gelati, sonnolenza, apatia, nostalgia, aggressione all'assessore ai lavori pubblici, rti, articolo 31 che rompono le scatole, vicini troppo silenziosi, voglia di non fare un cazzo, pensieri in ascesa per l'indomani, forbici dalla punta arrotondata, smorfie. Devo farmi lo shampoo! Montare il tutto a neve e aspettare almeno cinque minuti. Oggi sono più noiosa di così!

martedì 8 settembre 2009

Shiny Splendenti, shiny splendenti, shiny boots splendenti stivali of leather di pelle Whiplash girlchild Ragazzina col frustino in the dark nella notte Clubs and bells Club e campane, your servant il tuo servo, dont forsake him non lo abbandonare Strike Colpiscilo , dear mistress mia padrona, and cure his heart e cura il suo cuore Downy sins Peccati ondulati of streetlight fancies di un lampione stravagante Chase Dai la caccia the costumes she shall wear ai costumi che indosserà Ermine furs Pelliccia di ermellino adorn the imperious adorna Severin Severin, severin awaits you there Severin ti aspetto lì I am tired Sono stanco, I am weary sono debole I could sleep Potrei dormire for a thousand years per un migliaio di anni A thousand dreams Un migliaio di sogni that would awake me che mi vorrebbero svegliare Different colors Colori diversi made of tears fatti di lacrime Kiss the boot of shiny Bacia lo stivale splendente, shiny leather pelle splendente Shiny leather Pelle splendente in the dark nella notte Tongue of thongs Lingua di cinghie, the belt that does await you la cintura che ti fa aspettare Strike Colpiscilo, dear mistress mia padrona, and cure his heart e cura il suo cuore Severin Severin, severin Severin , speak so slightly parli così leggermente Severin Severin , down on your bended knee giù sul tuo ginocchio curvato Taste the whip Gusta la frusta, in love not given lightly innamorato non data alla leggera Taste the whip Gusta la frusta, now plead for me ora supplicami I am tired Sono stanco, I am weary sono debole I could sleep Potrei dormire for a thousand years per un migliaio di anni A thousand dreams Un migliaio di sogni that would awake me che mi vorrebbero svegliare Different colors Colorsi diversi made of tears fatti di lacrime Shiny Splendenti, shiny splendenti, shiny boots splendenti stivali of leather di pelle Whiplash girlchild Ragazzina col frustino in the dark nella notte Severin Severin, your servant il tuo servo, please don't forsake him non lo abbandonare Strike Colpiscilo, dear mistress mia signora, and cure his heart e cura il suo cuore..

Venus In Furs - The Velvet Underground

Photos by ME

lunedì 7 settembre 2009

Tu chiamale se vuoi...controindicazioni


rotture di scatole, attachi di sfiga più nera, cazzate..insomma, fate un po' voi, chiamatele come volete. Più che litigare con me stessa, non posso fare altro. Stavolta ho esagerato, non sono più mia amica. Mi odio. Ho perso e non stiamo giocando a carte, non c'è la rivincita, c'è solo la fortuna dei principianti! E tu, tu! Caro il mio uomo, stanne fuori. E' una cosa tra me e me stessa. Ci manchi solo tu, con quel bel faccino da orsetto lavatore e quella risata meravigliosa. Quella risata che non sento da una vita, quella voce che aveva il potere di far tremare la mia. Uff. Viaaaa, te ne devi annà! IO SONO SUPERIORE, IO NON TI PENSO, IO SONO SUPERIORE, IO NON TI PENSO, IO SONO SUPERIORE, IO NON TI PENSO, IO SONO SUPERIORE, IO NON TI PENSO.

Sto cercando di esorcizzare la tua presenza, ma non ci riesco. Tu sei ovunque, tu mi segui. Guardo un film e m'immagino te che mi anticipi le battute, mangio il gelato dalla vaschetta e penso a te che mi rimproveri, sbircio fuori dalla finestra, appena appena, e mi immagino cose porno. Vedo barboncini e m'immagino i tuoi capelli. Esco, cammino un po' e vedo sempre la stessa macchina. Vado a cena con le mie amiche e incontro solo coppie felici. Dio che scazzo!

Ma poi, poi, la cosa che mi fa più ridere, è quella faccia da cane bastonato che ti ritrovi. Quella faccia che fai quando mi vedi sorridere. Quando mi credi felice e invece muoio dentro. Mi distruggo dentro, è questa la verità! Ah! Ma cosa ne posso sapere io della verità, io che vivo in simbiosi con le cazzate e con le illusioni!? La verità è sempre e solo una...
L'immagine parla da sè, almeno mi evito didascalie imbarazzanti!

domenica 6 settembre 2009

ChisseneFotte VS NonCeLaFaccio
Ah! Buongiorno..
Che bello entrare in casa zitta zitta, quasi gattonando, salire su per raggiungere la propria stanza e inciampare magicamente nella chitarra ("adagiata" rigorosamente sul pavimento). Doveva essere un LA minore. Ssisiisisii
E' ancora più bello sentirsi il cuore riposato e la mente leggera o viceversa. Sono un tripudio di serenità. Giaggià. Stasera c'è stata una pandemia di risate. Guarda quello! ahahahah Oggi ho dormito 3 ore! ahahahahah...Ho avuto incontri ravvicinati del terzo tipo con gente molto ma molto ma molto interessante..Ahhh, ma poi, ormai, lo sapete. Datemi capelli ricci, rasta, fascette colorate e moschettoni e sarò vostra! Per tutta la vita, finchè morte non ci separi! Una volta ho sentito dire che le ragazze innamorate sono più belle, hanno gli occhi luccicosi e la pelle liscia come la seta. Io ho la pelle orrenda e gli occhi rossi, sono un'innamorata stressata e non mi faccio di canne. Il mio ascendente dice che ho lo sguardo magnetico, Bilancia ascendente Scorpione. Credevo fossi Bilancia ascendente Bilancia. Toh! E' scritto persino nelle stelle che sono destinata ad ingrassare! E inveceeee..NO!

Fisicamente questo ascendente si manifesta sopratutto negli occhi, estremamente penetranti e pungenti, di qualunque forma o colore che siano.*

CONSIDERAZIONI A RIGUARDO
Sono la figlia della Gioconda, sono una gran figa, appunto. Da lei ho ereditato il caro vecchio sorriso enigmatico! [che poi, mi ha sempre fatto schifo il sorriso della Gioconda!]


Ora non mi spiego una cosuccia, i soliti dettagli, so' essere molto pignola, quando mi conviene. Ma se ho lo sguardo così magnetico, perchè non ho neanche un pezzettino di metallo (dicasi uomini o ragazzi, non sono pretenziosa!) appiccicato addosso?
Uffi. eppure io ce li ho i pretendenti. Se non ufficializzano il loro amore nei miei confronti non posso farci nulla! Lancio un appello a tutti voi, popolo di ragazzi/uomini in età da moglie. Non sono in cerca di storielle, amo le attenzioni, non sono bionda e non so fare i dolci! (Non so accendere neanche il mio dolceforno, a dirla tutta!)
Bene, poi non dite che non ve l'avevo detto! Io provo qui, se non dovessi riscontrare alcun successo passo agli estremi rimedi. Potrei scrivere il mio numero nel bagno di un autogrill, e come va, va!

Notte.




*Thanks to Clandestina per il materiale astrologico

sabato 5 settembre 2009

Gli uccellini cinguettano e io studio

Dato che sono una brava persona, appena arrivata a casa, ho acceso il pc e mi sono messa all'opera per questo nuovo post. Sono le 13:37, se fossi stata bastarda avrei aspettato come minimo le 13:59, giusto per farvi penare un po' di più! Sono viva, sana e salva. Durante l'esame, una disequazione mi ha minacciato di uccidermi! Ah! Ma io, donna scaltra, l'ho "messa alle strette"! L'ho ridotta per bene "ai minimi termini"..

Note positive:
Ore 11:35, bastarda! Ti ho risolto!
Ore 12:14, ho finitooooooooooooooooooooo.
Ore 12:45, vento tra i capelli, velocità e "Light My Fire"
Ore 13:35, sovraccarico di emozioni. (me la sono tirata per bene!)

Note negative:
Ore 10:55, tête à tête con LA disequazione, bastarda!
Ore 12:35, ho il trucco sbavato!
Ore 13:46, fa caldo.

E lunedì l'orale. Shineeee ou you craaaaaaazy diamondddddddddddddd

venerdì 4 settembre 2009

- 12 h Potrei impazzire. Sono sotto l'effetto di quattro buste di camomillla e tra un'oretta sarà il turno di una quinta. Il tempo di scrivere sto post, giusto per dirvi che sono ancora viva e arzilla quanto basta, e vado a farmi un bagno rilassante. La mia stanza. La mia stanza sembra un cimitero, o una chiesa nel periodo pasquale. Candele ovunque. Candele alla vaniglia dell'IKEA! Meglio staccare, altrimenti rischio di impelagarmi nei meandri del mio povero cuore malato. Già c'è il cervello che mi da filo da torcere, adesso anche tu! Mia vecchia e fedele pompa di sangue. Se entro le due di domani non ho scritto un post, potete iniziare seriamente a preoccuparvi. Cercatemi, assillatemi di messaggi, se non vi rispondo, chiedete all'ufficio oggetti smarriti.
See you soon, i hope! <3
ok, questo è l'ultimo, GIURO! La scritta "Blog" del post precedente è enorme, mi piace, ma mi copre la data di Blog. Quindi pubblicandone un altro il problema è risolto. Questo può considerarsi come un post di necessità, un post muto, un post strumentale! Ecco! Notte Nottina..
Blog: PORTATORE SANO DI INSONNIA.

E' ora, adiosssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssss

Oh! com'è sexy la mia "s" spagnola!

Sono un clown


e non di quelli tristi, di quelli ridicoli e gridazzari. Ma perchè devo sempre rimanere coinvolta in pessime situazioni? Sono l'emblema degli imbranati. La numero uno. Tirando le somme, serata piacevole. La gonna multicolor ormai è un cavallo di battaglia. C'è chi mi chiama "gitana", elemento non citabile. Ma un dubbio m'affligge : "Sono zingaramente meravigliosa o meravigliosamente zingara?" Su, dai. Adotta anche tu una piccola gitana, o partecipa alla colletta, ogni dieci centesimi aumenta l'autostima della tua gitana.

Gonna multicolor ed espadrillas, la tenuta estiva più figa che c'è, eccetto piccoli e spiacevoli incovenienti. Sono un magnete per incovenienti io. Stavo camminando con la clandestina, ad un tratto "Cazzo mi si è sciolta la scarpa!" "E vabbè dai, tanto ora ci sediamo"

Mi trovavo proprio sull'uscio della porta della baia, quando un coglione con la C maiuscola, pesta il laccio penzolante della mia espadrillas, sono rimasta bloccata per una manciata di minuti, quel cretino non voleva togliere quell'enorme superga bianca dal mio povero laccio, è stato come un romantico "tiro alla fune" tra scarpe. La cosa poteva sfociare in un classico, ovvero io che me ne scappavo a mezzanotte in punto lasciandogli la scarpa. Ma fanculo, io ci tengo alle mie espadrillas [sono Made in Espana, cazzo] e non mi sento tanto Cenerentola, ultimamente. Morta dalla vergogna, paonazza in viso, tiro con decisione, la mia scarpa si salva, il collo del mio piede si sega e io me ne torno quasi a gatton gattoni verso il mio tavolo. Mmm, forse forse, Mr Supergone non era poi così male! Mbah! Non sono riuscita neanche a guardarlo in faccia. Coglione! Che poi, pensandoci il singolare della parola "espadrillas" è "espadrilla"? mmm, mi addormenterò pensandoci. Ho acceso il caro i-pod. Mio dio Blog, ma lo sai che per me sei come una droga? Sei peggio, o quasi, dei pink floyd, del tiramisù e di Sex And The City.
Grazie di esistere, seppur abusivamente, BUHUAHUHAUHAUHAUHAUHAUHAUHAUHUAHUAHUAHUAHAUHAUHAUHAUHAHAHA!
Uff, che caldo. Ho bevuto due litri di acqua [E allora come mi spieghi questa logorante arsura?] Sto fissando la mia paperella "portacazzi" dell'ikea. S'intende, "portacazzi" in senso metaforico. Preferisco precisare, per esperienza personale. E' proprio carina, anche se l'altra notte m'ha fatto prendere un colpo. Non è bello svegliarsi di botto, nel cuore della notte e trovarsi davanti sta cosa fuksia eretta con il becco giallo e gli occhietti vispi. Ah! Ahhhhh! Ha anche un meraviglioso cappellino da notte. Quando sono in preda ad attimi di pazzia gli chiedo le mi concede un valzer, le papere, con quei piedi che si ritrovano dovrebbero ballarlo bene il valzer! Qua!
Ma naturalmente ho la testa piena di pensieri, alle 3 e un quarto di notte, come caspita sia possibile, non lo so.

Uffaaaaaa, ma dove sei? Cazzo manca poco all'esame. Torre di Pisa, ti ordino di cadere! Espadrillas o espadrilla? "I want to tell you a story, 'bout a little man.." Voglio un tiramisù. Soffro di dipendenza cronica d'affetto, me lo sento! Chissà cosa stai facendo. Chissà CHI ti stai facendo!

Ma naturalmente stai all'inizio e alla fine dei miei pensieri. Io sono l'ALFA* e l'omega! Disse un giorno, qualcuno. Potresti anche essere il filo conduttore di tutte queste altre maledette preoccupazioni, e perchè no? La causa, l'origine delle mie preoccupazioni. Una sorgente, posta nel ventricolo sinistro della sottoscritta, dove ci stanno tutti i crucci e le ansie possibili. TornaTornaTornaTornaTorna.
E dunque, caro il mio meraviglioso uomo che da qualche tempo ti intrufoli nella mia intimità più intima : o ti levi dai pensieri, oppure qui ci vieni davvero. Vedi un po' tu.


*come dico sempre, le cose più importanti stanno scritte il più delle volte a piè di pagina a carattere 1. ALFA! Vi viene in mente niente?

giovedì 3 settembre 2009

Arial -> smallest

Ormai prima di iniziare a scrivere un post svolgo sempre queste due tappe. Ah! Un secondo che apro i-tunes...Ci vuole il sottofondo giusto.
Shiver dei Coldplay, sono sul free insomma. Dovrei andare a vestirmi e sto qui a scrivere! Ah! Devo trovare una fonte folgorante di ispirazione, altrimenti uscirà fuori un post sbilenco e disorganico.


W i Coldplay perchè la cioccolata è buona! [notate l'accostamento delle due frasi, IMPROPONIBILE e INSENSATO! ahahaha]

Oggi ho dormito due ore, con il pc acceso ed msn su "non al computer", che bella soddisfazione, trovare, al risveglio, una miriade di finestrelle arancioni lampeggianti sulla barra degli strumenti.
Cambio canzone, Summer '68, Pink Floyd.

"Would you like to say something before you leave?"


E ora passiamo alle niussss, Blog ha una sostenitrice, la prima! Il modulo "Etiquètte" mi segnala che gli "SCAZZI MENTALI" vincono con un totale di quattro post le altre categorie. [sono intimamente compiaciuta, che? si vede?]
Bè, dal momento che mi è impossibile driblare l'uscita, stacco, mi metto quattro stracci ed scendo. Li faccio secchi e torno! [è quello che mi ripeto ogni volta per darmi il giusto impulso]
Dasvidania miei cari..


- 2535 minuti
MA CHE GRANDISSIMO SCAZZO!
Ultima ora.
Sono stanchissima, ho i capelli che sanno di popcorn e il vestito di kebap. Eh! Gli incovenienti della "fiera".
Più che una fiera era un meltin pot di sudori e aliti in fermento, più che una fiera era un infernale calderone di gente impazzita assetata di roba. Si sa! Mi sentivo la pecora bianca nel recinto delle pecore nere, nonostante fossi rigorosamente vestita di nero. Ero un pannello solare errante con un paio d'occhiali vintage! Fortuna che c'era la
clandestina , con il suo top fuksia strafigo e la sua fulgida chioma bronzea. [Ma neanche Penelope Cruz ha mai ricevuto una descrizione del genere!] La cosa che mi fa impazzire delle fiere, o comunque dei luoghi tremendamente affollati,[ tipo, che sò, l'IKEA?!] è ascoltare la gente. Se ne sentono veramente di tutti i colori, ed è proprio in quel momento che ti senti la pecora neragiallaverderossaeblù.. E' proprio dalla parola che inizia la mia infima classificazione del genere umano. Non so se mi spiego.

"Sentaaa, sccccusiii! Quanto costa questa magliettina?"
[Badate che ha usato "il lei" e ha detto "magliettina" anzichè "maglietttta" conquattro"T"]
Si tratta di una vedova, al massimo zitella di mezza età sul biondo platino, un donnone, ma pur sempre elegante e fine.


"Giovaneee, giovane! Leggimi il prezzo cà ù tegn l'occhial!"
[Pensionato, parla in dialetto o perchè è abituato a farlo o perchè il sole e la stanchezza l'hanno portato al limite di tolleranza, ergo ha abolito tutte le etichette]


"Noo! Ti prego, guarda questa statuetta! *mastica la gingomma* E' qualcosa di figo al massimo! *mastica la gingomma* Questa lo sai come ci sta bene nel mio salone in arte povera?"
[Trentenne ossigenata alla continua ricerca "dello stile". E', in realtà, il classico tipo da sandalo leopardato e orecchini grandi quanto il London Eye, rigorosamente dorati. Quella statuetta faceva pietà. Mi immagino il salone in arte poooveeeraa]


E adesso, probabilmente la categoria più gustosa, quella più divertente..
Gli "affaristi"! Quelli che contrattano, quelli spudorati. Che abbia inizio la NERA COMPRAVENDITA!

Questa borsa quanto me la fai?
Dieci euro.
No è troppo cara. E poi, guarda, ho solo cinque euro nel portafogli.
Io fare te otto, otto euro. Ok? (il povero venditore sta già preparando la busta)
No! Ma va, sei impazzito? Basta, vado da un'altra parte. (Ed è proprio con questa frase, che il/la bastardo/a raggiunge il punto debole del commerciante)
Nono, non andare. Ok, sette! Va bene sette?
Più avanti la troverò a cinque euro, mica sono scema che mi faccio infinocchiare da te!
No, impossibile, io vendo roba buona. Cinque euro è il prezzo di fabbrica, non posso fare te questo prezzo.
Ok! Ciao.
Nonono, aspetta, aspetta. Sei, sei euro!
Mmm, vediamo se riesco a trovare l'euro. Ho solo 50 centesimi.
Non fa niente, tieni!
Grazie. Ciao!
(Ed è così, che, compiaciuta, la nostra cara "affarista" si allontana dalla bancarella.)

Che esperienza istruttiva. Probabilmente quando si è a contatto con i soldi ognuno da il peggio di sè, giustamente, ognuno bada ai propri interessi. Probabilmente non ho ancora acquisito appieno il valore dei soldi, sono tendenzialmente esposta alle uscite finanziarie. Ho quasi 16 anni e spenderei fortune in stivali, occhiali da sole e macchine da scrivere. Se questa è una donna !
Dopo aver errato per ore nell'amena zona portuale, abbiamo deciso all'unanimità di annegare pensieri, affari e caos in una bella cedrata post cocacola.
"Giorgia! Sei un cammello!"
"La gobba c'è."
Io, Tea e la clandestina sedute ad un tavolo del Bar Italia particolarmente esposto al sole. "Ho bisogno di vedere gente, quando sono seduta!"
Che donne, che donne! Infine, sosta dal fotografo. C'era uno di quei cosi assurdi che ti avvisano quando entra qualcuno. Che ridere, ogni occasione era buona per entrare e uscire e far suonare quel coso.
Din Don! Dopo qualche minuto tornai a casa e come una rockstar annegai nel mio sudore! Blè.
Non escluderei il fatto di scrivere altri post in giornata, quindi, raccolgo qualche ideuzza e mi congedo. Vi lascio alcuni scatti della giornata. Au Revoir^^

Image and video hosting by TinyPic
Questa foto è a dir poco geniale, peccato che non si legga il resto!

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Clandestina + Tea

08:36, 40 gr di cioccolato bianco e me. Stamattina si esce con la clandestina, commissioni e fiera, sarò l'emblema dei turisti freakketoni. Mancano 50 h esatte all'esame, ho un gran sonno e sono già in ritardo. Dddddddddddddddddoccia.
Have a great day!


Che ossimoro! Un cuscino a forma di sole?! Ma su viaaaa

mercoledì 2 settembre 2009

Ennesimo post. Dodicesimo, credo.
Nelle ultime due ore ho:
sbadigliato, riletto Blog, calcolato le ore che mi separano dall'esame, idealizzato la possibilità di alzarmi dalla sedia, prendere l'alimentatore dell'i-pod e metterlo magicamente a caricare.
[no, son troppo pigra]
Senza musica, però, non riuscirei a dormire. Dai! ALZATI.. Se non ti alzi entro tre secondi lui non ti ama. Ok! 1, 2 e 3...

Ok, al mio 3, però ti alzi.
No, semmai al mio 3!
E perchè mai?Sono io che comando, DONNA!
Mafottitistronza, sei anche tu una donna, fino a prova contraria.
E poi perchè a te spetta la scrittura in corsivo?
Per differenziarmi da te, pirla!
E da quando a te sono destinate le cose belle e a me quelle cessoidi?
Da quando hai chiesto il divorzio, il titolo del contratto era "FINCHE' MORTE NON CI SEPARI", ricordi?
Stronza, stanotte dormo sul divano.
Ok, notte!

Notte!
Ah! vuoi anche avere l'ultima parola?
Ma certo.
Ho sonno.
Mi fa piacere.
Bene!
Bene!
Bene!
Shhh!

Ecco cosa succede quando sto troppo davanti al pc, mi ramifico, mi sdoppio, mi clono, mi odio! Basta, ora smetto.

Eppure, sono convinta che ci sia un punto, nel letto, in grado di spegnere i pensieri e accendere i sogni, io lo troverò!
Domani col giorno mi metto alla ricerca.
Ora spengo la luce dell' abat-jour e vi lascio in pace.
Buonanotte.

Je suis la monologhista

Non ho sonno, ma va là?, ieri mi sono addormentata facendomi uno dei miei soliti filmucci rosa (cosa mi tocca fare). Credo proprio che questa tattica influisca terribilmente sui miei sogni...Massì, io, lui, viali alberati e gelato alla nocciola! Da perdersi. *sospiro*
Sigaretta?
Ma cosa ne posso sapere io di lui, di ciò che gli frulla in testa, dei viali alberati e del gelato alla nocciola?

mo||lo|go
1.Scena drammatica, in cui un attore compare o resta solo parlando come se pensasse ad alta voce.
2.M. interiore, artificio della tecnica narrativa, diretto a riprodurre il succedersi, talvolta illogico e tumultuoso, dei pensieri e degli stati d'animo di un personaggio.

Quando torni? Sono stanca di monologare.

Enrico Fiabeschi! A quando la nostra fuga proletaria, insieme?

:)

Relax


Non è stupendo? Ho scelto il carattere più piccolo per non dare troppo nell'occhio e per non infastidire il vostro piccolo momento di meditazione....shh, basta scrivere. Godetevi questo aggeggio meraviglioso!

martedì 1 settembre 2009

trastulli, nei secoli dei secoli..

Eh si, mettiamoci l'anima in pace, oggi mi va di scrivere. Non vi nascondo che sento più volte la sensazione di aver scritto interamente cazzate, ..infatti tra un rigo e l'altro calcolo sempre colei che chiamo "pausa di consapevolezza".
Pausa di consapevolezza - Rileggo - Presa di coscenza - Rileggo - Riprendo.
Ogni pausa è direttamente proporzionale al numero di parole del rigo o al grado di cazzata. Le cazzate sono classificabili un po' come le ustioni e come i cugini. Cazzata di primo grado, di secondo, di terzo ecc ecc..Mediamente raggiungo l'ottavo grado ogni post. Sono una tipa regolare, io! Naturalmente le cazzate vengono valutate soggettivamente. La "cazzata di decimo grado" del pignoloappassionatodimatematicaprecisinorompipalle equivale, di grazia, alla "cazzata di quinto grado" di me medesima.
Vi ho mai parlato di scazzo?
ffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffatto!
Sono la dimostrazione vivente dell'esistenza di una cazzata di grado ennesimo..

trastulli

[14:32]AFFARE!!! VENDO I-POD NUOVI (ANKORA SIGGILLATI NEL PACCHETTO) COMPLETI DI TUTTO (cd,cuffie,istruzioni,programma per video) 20€!
[14:33]C'è crisi, bamboccio!
[14:33]SOLO 20 EUROOO!
[14:35]Ehy, ci sei?
[14:35]Hai msn?
[14:37]Stronza, fai troppo la preziosa!
[14:38]CIAO!


è stato bello finchè è durato!

Le parole che non ti ho detto

Se Sparks è riuscito a creare un romanzo su questo titolo orrendo [o viceversa] perchè non posso farlo anche io?
Vi risparmio cumuli di miele millefiori e fiori di lillà, non ci sarà nessun romanzo, solo post rabbia e rimpianti.
Il mio impegno è finalizzato solo ed esclusivamente all'insulto e perchè no, all'ammonimento totale e permanente [parziale e passeggero] di un uomo o pseudo uomo [comincio a stendere il progetto] , 'catroia!

(età)enne in piena tempesta ormonale [come, non si sa!] , assetato di donne e motori [cazzi suoi!] , fanatico della sua tartaruga [ormai in letargo se non in via d'estinzione, da un bel po'] , Risiedo a(città) in(via), mi occupo di(professione) [o pseudo professione] sono alto(cm) [se non chilometri] e ho gli occhi color della sabbia. Segni particolari : "sono un uomo da sposare, io! Se mi premi il pancino ti faccio una torta! [non la vomita, nossignore!]

Si! è proprio il mio tipo, strafigo che non sei altro, se becco colui e colei che ti hanno creato li lego con un lucchetto ad un lampione e poi butto la chiave nel Neto!
Ma guarda che è per sempre!
PER SEMPRE!
Per concludere il "romanzo", prendo te, la tua bella macchinina e ti spedisco a Calopezzati [non credo che resisterei al pensiero di saperti oltreoceano] per il resto dei tuoi giorni.
Poi..prendo una bottiglia, una bella pergamena e inizio a scrivere.

scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere.

Fino a perdere il senno delle parole, dei simboli e del loro significato [ammesso che ce l'abbiano, il significato, Dico!]
Le parole che non ti ho detto:
Peraltro, non è che ti amo?

Maledetta, lo sapevo che andava a finire a bonbon e cuoricini! Mi odio, basta! 15 piegamenti per punizione e se discuti....TRENTA!